sabato 17 gennaio 2015

Perchè i lavori a maglia sono una nuova terapia

Uno  studio scientifico ha illustrato i vantaggi sulla salute dei lavoria maglia

I lavori a maglia non sono più un passatempo da nonnine, lavorare a maglia, è ufficiale, è di moda! Ragazze e ragazzi cool, ormai lavorano a maglia nelle nostre metropolitane, sugli autobus e, sempre di più, nel nostro quotidiano pendolarismo, lo spettacolo di chi fa lavori a maglia suscita sempre più simpatia.

Oltre alla simpatia, i lavori a maglia risultano essere molto più di un semplice hobby-cool. Come riportano molti media, tra cui anche la CNN americana, lavorare a maglia fornisce moltissimi vantaggi alla salute emotiva.

Molti studi hanno da sempre dimostrato che qualsiasi processo creativo, sia esso fatto con colori e pennello o creta e tornio, aiuta le persone a raggiungere uno stato di completa attenzione e di calma, conosciuto come "flusso". Questo permette alle persone impegnate in questi processi di dimenticare i loro problemi abbassando così i livelli di stress

Un numero crescente di studi e di ricerche dedicati ai lavori a maglia però, suggeriscono molti altri vantaggi: uno studio pubblicato sul British Journal of Occupational Terapy, ha rilevato che dopo aver lavorato a maglia, l'81% dei soggetti affetti da depressione hanno dichiarato di sentirsi più felice. I lavori a maglia, dicono i ricercatori, rilasciano un neurotrasmettitore, la dopamina, che viene associato ad attività piacevoli come sesso, mangiare o fare esercizio fisico. Gli studiosi suggeriscono di addestrare il cervello, anche coi lavori a maglia, a rilasciare regolarmente la dopamina, fornendo così le prove implicite, che una attività, come quella dei lavori a maglia, è molto più di un semplice hobby, ma è a tutti gli effetti una terapia per la felicità.

Inoltre, e proprio per la ripetitività dei gesti , i lavori a maglia sono stati paragonati alla meditazione e allo zen. E poi, vuoi mettere il gusto di indossare una sciarpa fatta da te!